Comfort Acustico

La qualità dell’acustica interna degli ambienti è misurata dai tempi di riverberazione dell’ambiente, dipendenti dalla geometria e dalle caratteristiche di assorbimento acustico delle superfici presenti. 
La maggior parte degli ambienti pubblici quali centri commerciali, palestre, aule, piscine ha un fastidioso rumore di fondo dovuto a tempi di riverberazione inadeguati, che affatica l’udito e rende poco comprensibile il parlato. 
La normativa D.P.C.M. 5/12/1997 per il benessere acustico degli ambienti prescrive i parametri dei tempi di riverberazione per le diverse destinazioni d’uso degli ambienti. In tutti i casi la mancata gestione della rumorosità di fondo ha ripercussioni anche sugli aspetti di igiene del luogo di lavoro per gli operatori presenti. (DL 626/94 e DLgsl 81/08). 
Il progetto acustico degli ambienti richiede quasi sempre ampie superfici con un buon assorbimento acustico per riportare i tempi di riverberazione ai livelli di benessere prescritti e spesso è la copertura l’unica superficie ampia sulla quale agire per la correzione acustica dell’ambiente.

Le caratteristiche brevettate e certificate da ente terzo abilitato del lato a vista del pannello NextPanel modulano l’assorbimento acustico alle varie frequenze con due diversi meccanismi di abbattimento:

  • la risonanza di cavità tra le doghe e il pannello
  • la superficie del pannello in lana di legno mineralizzata, altamente assorbente.

Assorbimento Acustico Ponderato aw    0,85
SAA Sound Absorption Average            0,83 
NRC Noise Reduction Coefficient           0,85
Isolamento sonoro                              38-48 dB

Resistenza e reazione al Fuoco

Gli ambienti di pubblico spettacolo, gli edifici scolastici, gli impianti sportivi coperti, le attività ricettive, gli spazi commerciali, le attività produttive sottoposte alle norme di prevenzione incendi devono rispondere a specifiche prescrizioni che impongono in varia misura:

  • Resistenza al fuoco delle strutture
  • Compartimentazione
  • Reazione al fuoco dei materiali

La scelta di un intradosso molto efficace nella protezione al fuoco garantisce ottime prestazioni, con resistenze al fuoco fino a R 120 min e resistenza certificata da ente terzo certificato con compartimentazione fino a REI 60 min con prova al fuoco sotto carico (prova UNI 13510-2:2009), senza utilizzo alcuno di vernici protettive.

L‘utilizzo opzionale di doghe in materiale certificato per la reazione al fuoco assegna ai pannelli con doghe una euroclasse B-s1, d0 nativa per le doghe lignee utilizzate. I pannelli della linea Industry sono nativi in classe B-s1 ,d0, a richiesta anche in A2-s1, d0.
La duratura reazione al fuoco dei materiali utilizzati NON richiede verniciature o trattamenti specifici nel tempo ed è quindi ESENTE da manutenzione di legge con cicli di onerosi ripristini manutentivi a intervallo di cinque anni.

Statica
Statica allegato 2

 

La sezione collaborante composta dai travetti portanti in legno lamellare e impalcato in OSB3 rendono il pannello NextPanel estremamente performante sotto carico e funzionale alla realizzazione di un impalcato controventante per le travi principali ed efficace per i carichi orizzontali in linea con NTC 2018 § 7.7.5.3 .

Schemi strutturali semplici

La mancanza di orditura secondaria e di elementi di controventature a vista con le relative connessioni, spesso con carpenterie metalliche nascoste, semplifica la progettazione strutturale, riducendola a quella delle sole travi principali e relative forcelle di appoggio: schemi statici semplici e tanti particolari costruttivi in meno!

Efficacia della controventatura in caso di incendio

Unicamente la resistenza al fuoco REI certificata garantisce il mantenimento dell’impalcato superiore in OSB, che conserva così la funzionalità di controventatura e irrigidimento orizzontale del solaio anche per verifiche al fuoco, eliminando il problema di trattamenti di controventature in acciaio o realizzazioni di ingombranti controventature in legno a vista.

Tabella dimensionamento di massima NextPanel in copertura:

Statica Allegato 3

 

Portata utile carico accidentale Q in daN/mq

Tab rosso blu 

                                                                      

Next Panel statica

Isolamento

Ottimi valori di trasmittanza del pannello standard incrementabili fino ai più elevati standard prestazionali

Tutti i pannelli hanno un doppio strato di isolante e freno/barriera vapore all’interno.
Isolante 1: lana di legno mineralizzata, spess. 3,5 cm. Utile per incrementare l’inerzia termica e limitare il ponte termico dei travetti.
Isolante 2: lana minerale in varie densità ed eventuale  intercapedine d’aria (standard nei pannelli con travetto h>20 cm). Fornisce isolamento e inerzia termica variabili per spessore e densità della lana.

Isolamento allegato 3

Prestazioni tecniche

Valori per pannello con travetto H20 cm e lana di roccia sp. 20 cm , γ = 50 Kg/mc

Trasmittanza pannello:

U = 0.18 W/(mqK)

Sfasamento minimo (ore)

7 h 30 min

Entrambe le prestazioni possono essere incrementate a richiesta aumentando lo spessore del pannello e/o la densità dell’isolamento
Esempio: pannello con travetto H 28 cm, lana di roccia sp. 28 cm,  γ =70 Kg/mc

Trasmittanza pannello:

U = 0.147 /(mqK)

Sfasamento minimo (ore):

12 h 30 min

Guida alla scelta delle prestazioni termiche del pannello

Il comportamento termo-igrometrico del pannello per evitare formazione di condense all’interno; dipende dal manto impermeabile di copertura utilizzato, dal tipo di freno vapore o barriera al vapore presente e dal tipo di ambiente sottostante. 
Freno vapore pannello standard assemblato con membrana con valore Sd Variabile. 
Possibilità di regolare la traspirabilità del pacchetto in base alle esigenze di progetto.
Per ambienti interni con alto tenore di umidità è consigliata la realizzazione di una aerazione tra il manto di copertura e il pannello.
Per la copertura di grandi luci il peso proprio della copertura è un fattore di grande rilevanza su costi e dimensioni delle strutture. E’ bene quindi valutare con cura l’incremento di spessore o densità dell’isolamento in rapporto al maggiore peso del pannello.

Next Panel isolamento